vacanze sub Thailandia

Asia

Immersioni in Thailandia – la meta ideale per i viaggi sub!

thailandia_spiaggia_FILEminimizer

La Thailandia è il paese che conserva tradizioni e cultura tra le più antiche del sud est asiatico. Oltre ad entrare in contatto con antiche rovine e templi, potrai fare meravigliose immersioni in Thailandia, grazie alla vasta quantità di isole e siti di immersione presenti sul territorio.

Perché scegliere di fare immersioni in Thailandia?

La maggior parte dei subacquei che hanno svolto immersioni in Thailandia le hanno definite come: indimenticabili! La Thailandia infatti comprende alcuni dei più famosi siti di immersione, ambiti dai divers di tutto il mondo; parlo dei tesori sommersi delle acque del Mare delle Andamane, soprattutto sulla Richelieu Rock ​, il sito di immersione più famoso della Thailandia, ma anche Koh Bon e a Koh Bon Pinnacle. Ma non è tutto! Un’altro pezzo di paradiso per i subacquei in Thailandia, è sicuramente il parco marino delle Isole Similan ​, ricco di coralli e gorgonie.

I luoghi più belli dove soggiornare e fare immersioni in Thailandia

Fare immersioni in Thailandia è un’esperienza che tutti i subacquei dovrebbero fare almeno una volta nella vita! Ogni destinazione della Thailandia è affascinante e soddisfa le esigenze di qualsiasi tipo di diver o snorkeler.

Una delle città più conosciute per i viaggi sub in Thailandia è Phuket. Da qui partono spesso le crociere sub che percorreranno il Mar delle Andamane. Da questa splendida città è possibile fare immersioni in luoghi come Koh Dok Mai, una parete con grotte e anfratti nascosti, Racha Noi e Racha Yai, e soprattutto lo Shark Point, dove ci si può immergere insieme a pesci scorpione, pesci angelo, pesci palla e alcuni squali leopardo. Inoltre da Phuket si possono raggiungere i punti di immersione di Koh Lanta, Hin Daeng e Hin Muang.

Koh Samui ​è un’isola situata nel golfo della Thailandia e dista 700 km da Bangkok. Rinomata per le sue spiagge bianche e le numerose attrazioni, nonché per la vita notturna molto attiva, l’isola viene visitata ogni anno da milioni di turisti. Da questa magnifica isola si possono raggiungere siti di immersione spettacolari come Sail Rock, Koh Tao, e Koh Phangan.

Krabi​, città costiera situata nel sud – ovest della Thailandia, è il punto di accesso allo splendido arcipelago di Koh Lanta ed alla ancor più favolosa Koh Lipe ​. Entrambe le tappe sono raggiungibili con un traghetto. Di particolare interesse sono le immersioni a Koh Lipe, un mini arcipelago composto da 30 isolette, un’infinità di pareti ed una gamma di colori da far invidia anche al mar Rosso.

Sai qual è il periodo migliore per fare immersioni in Thailandia?

Il clima in Thailandia ​varia in base alla zona del paese. Da Novembre a Febbraio, le piogge sono meno frequenti ed il caldo è meno afoso. Tuttavia, se si intende visitare il sud della Thailandia, il periodo migliore va da Marzo a Maggio, mentre a nord il periodo consigliato è quello che va da Novembre a Dicembre. Anche la stagione subacquea per fare immersioni in Thailandia si suddivide in base al luogo scelto per la propria immersione. Da Maggio ad Ottobre è consigliabile visitare il Golfo della Thailandia, da Novembre a Maggio, invece, il mare delle Andamane, mentre il periodo migliore per immergersi insieme agli squali balena va da Febbraio a Maggio. La stagione estiva va da Marzo a Giugno, con Aprile che è il mese più caldo mentre da Luglio ad Ottobre è il periodo delle piogge, con ben il 90% di umidità.

Cosa vedere durante le immersioni in Thailandia

Le acque delle Thailandia sono un vero e proprio spettacolo per gli amanti della subacquea! Ti svelo qualche sito dove poter fare indimenticabili immersioni in Thailandia: dal porto di Langwaki​puoi raggiungere punti di immersione di Koh Lipe, al confine con il Parco Marino Nazionale di Tarutao, che comprende 30 isole, un numero infinito di pareti, ed acque vibranti di vita marina. Un’altra meta super ambita dai divers sono le maestose Isole Similan. Questo mini arcipelago appartiene al Parco Marino dal 1982 e comprende una grandissima varietà di coralli molli e gorgonie.  Se sei un appassionato dei relitti Pattaya ​è una meta che non potrai non visitare! in questa zona si trovano i relitti dell’HTMS Khram e il Petchaburi Bremen. Nei pressi del confine con la Cambogia c’è Koh Chang ​, sito di immersione all’interno dell’omonimo parco marino nazionale compreso nel Golfo della Thailandia. Questo punto offre immersioni tra le più splendide dell’intera nazione thailandese, con una grandissima quantità di pesci pappagallo, cernie, barracuda e tartarughe marine.

La Thailandia oltre le immersioni

La popolazione thailandese è famosa nel mondo per l’ospitalità e la filosofia di vita che si associa al pensiero buddista. Con un viaggio in Thailandia potrai esplorare le diversità etniche, religiose, alimentari e culturali delle popolazioni asiatiche del sud est.  Potrai ammirare l’arte Thai attraverso l’architettura e la scultura dei templi (wat). All’interno del Regno della Thailandia si possono contare più di 30 mila wats, complessi unici nel proprio genere, ma caratterizzati da componenti identiche. Uno dei wat più affascinanti è il Wat Arun, detto anche Tempio dell’Alba, presente a Bangkok. Lontano dalla capitale, si possono ritrovare le rovine di Ayutthaya e Lop Buri, la cui magnificenza le ha portate ad essere dichiarate patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Alcuni consigli su sicurezza e sanità in Thailandia

É particolarmente consigliato evitare le zone di confine con la Cambogia, dove le dispute tra le due nazioni non sono ancora del tutto risolte. Lo standard qualitativo delle strutture ospedaliere pubbliche è buono mentre le strutture sanitarie private sono ottime. Il Ministero degli Affari Esteri italiano consiglia di stipulare, prima di intraprendere un viaggio in Thailandia, una polizza assicurativa sanitaria adeguata poiché le strutture sanitarie locali non sono gratuite e quelle private hanno costi molto elevati. La polizza deve prevedere, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio del malato. Si suggerisce di mangiare carne di volatili e uova solo se ben cotte.

immersioni in thailandia

Dai un’occhiata alle temperature dell’aria e dell’acqua in Thailandia

La temperatura dell’aria rimane stazionaria sui 28 C tutto l’anno in Thailandia. Lo stesso discorso vale per la temperatura dell’acqua che non scende mai sotto i 26 C e in alcuni mesi dell’anno, Aprile, Maggio e Giugno, può arrivare anche fino a 31 C.

Vuoi sapere quanto costa un viaggio sub in Thailandia?

La Thailandia è un’ottima scelta per un viaggio sub perchè i prezzi sono abbordabili tutto l’anno e la vita locale non ha costi esagerati. Il costo medio per un viaggio sub in Thailandia è di circa 1400 euro a persona con volo incluso. I prezzi salgono durante i mesi estivi e sotto le festività natalizie.

Per verificare in autonomia qual è il periodo migliore per prenotare viaggi sub in Thailandia consulta l’assistente di viaggio di DiveCircle: Snorkelino. Scarica gratuitamente la guida e non perderti tutto ciò che c’è da sapere  sulle fantastiche immersioni in Thailandia!