AfricaSlider

Immersioni in Sudafrica – il regno degli squali

grande-squalo-bianco

Tra più di 2.700 chilometri di coste, tra Oceano Indiano e Oceano Atlantico, si nascondono decine di specie diverse pronte per essere scoperte durante le tue immersioni in Sudafrica. Un Paese selvaggio e bellissimo, ricco di una fauna invidiabile e di una flora sorprendente. Durante un viaggio per sub in Sudafrica scoprirai davvero la bellezza della natura.

Perché dovresti scegliere di fare immersioni in Sudafrica?

Perchè se sei in cerca di emozioni forti, le acque del Sudafrica te le regaleranno. Infatti, questi fondali sono davvero il paradiso di ogni sub! Se siete amanti delle immersioni in compagnia dei giganti del mare, qui potreste immergervi con gli squali bianchi oppure incontrare tantissime altre specie di squali! E non solo…

immersioni in sudafrica

Immersioni in Sudafrica, ti dico dove andare…

Il Sudafrica è ricco di luoghi perfetti per le immersioni. Western Cape, il capo Occidentale, è la zona più turistica ma è anche una tappa imperdibile. Qui si trova anche la capitale, Città del Capo. Western Cape è famosa per le sue immersioni. Infatti, questa zona è conosciuta per la possibilità di fare le immersioni in gabbia con lo squalo bianco ma in realtà ci sono anche tantissime altre specie da ammirare come per esempio: balene, delfini, megattere, foche, orche, squali, pinguini e centinaia di pesci di ogni tipo. Altra caratteristica della zona è la grande quantità di relitti presenti sui fondali di entrambi i lati della penisola.

Northern Cape è la parte settentrionale ed è sicuramente la zona più grande del Sudafrica. Famosa per le sue miniere di diamanti, Northern Cape è ricca di parchi nazionali, coste, vigneti e siti archeologici patrimoni dell’Unesco. Mi piace dire che Northern Cape è la terra dei coraggiosi. Già, perché qui le immersioni sono solo per veri esperti: le acque di questa zona sono tra le più profonde del mondo. Qui non ti immergi solo per avvistare gli squali ma per vivere l’esperienza più adrenalinica della tua vita.

Il più famoso sito di immersione è Boesmansgat, anche detto Bushman’s Hole. Questa è la sesta grotta piena d’acqua dolce più profonda al mondo. L’ingresso della grotta, di circa 100 metri quadrati e ricoperto di lemna (lenticchia d’acqua), conduce ad un’enorme cavità, piena di acqua cristallina, profonda circa 270 metri. Consiglio sempre di non scendere troppo in profondità, potrebbe diventare molto pericoloso.

Impossibile non parlarti anche di KwaZulu-Natal. Si tratta di una provincia del Sudafrica molto famosa per i suoi safari. Oltre questi però ci regala anche uno spettacolo incredibile: quello della Sardine Run, la più grande e spettacolare migrazione di pesci del pianeta. La Sardine Run avviene tra maggio e luglio quando miliardi di sardine, appartenenti alla specie sudafricana (sardinops sagax), depongono le uova nelle fredde acque al largo di Agulhas Bank per poi spostarsi verso nord fino al Mozambico dove lasciano la costa proseguendo verso est nell’oceano Indiano. Attorno alle sardine si avventano squali, uccelli, delfini, tonni, balenottere e megattere per nutrirsi, creando uno spettacolo immenso, frenetico, magnetico ed entusiasmante che fa di questo evento una delle migliori immersioni del pianeta. Potrai dire di aver fatto immersioni in Sudafrica solo dopo aver assistito a questo spettacolo.

Ti ho convinto? Ora devi solo scegliere quando partire, ti dico il periodo migliore per le tue immersioni in Sudafrica

Non esiste un vero e proprio periodo migliore per visitare il Sudafrica perché c’è molta differenza climatica tra una zona e l’altra. Per quanto riguarda la zona costiera bisogna tener conto che l’estate (inverno nell’emisfero nord) è molto calda e umida, con poche piogge. Nella zona di Citta del Capo il clima è mediterraneo. Nella zona a nord, come anche nella zona orientale, d’inverno (maggio – ottobre) il clima è secco ed è il periodo migliore per i Safari. Se proprio volete un suggerimento sul periodo migliore per andare in Sudafrica si possono individuare il periodo che va da marzo a maggio, quando le piogge sono minori ed anche il caldo è meno sentito.

Sai già cosa c’è da vedere durante il tuo viaggio sub in Sudafrica?

Come già anticipato prima, il Sudafrica è ricco di specie marine e non. Per esempio, per quanto riguarda la vegetazione si passa dalle foreste di conifere della zona del Capo e della Grande scarpata, alla rigogliosa flora tropicale delle zone costiere, passando per la savana del Bushveld.

Le specie marine sono davvero tante: squali tigre, squali toro e il grande squalo bianco popolano per esempio le acque del Sudafrica. Potresti incontrare però anche molte foche e soprattutto balene nella zona di Simon’s Town.

A terra invece troviamo elefanti e rinoceronti!

Piccoli consigli su sicurezza e sanità in Sudafrica

Ti consiglio di spostarti prevalentemente in taxi evitando zone periferiche. Purtroppo in Sudafrica ci sono spesso episodi di criminalità. Ti consiglio di evitare nello specifico le zone di Berea, Hillbrow e Yeoville. Per quanto riguarda invece la situazione sanitaria, quella è complessivamente buona. Ricorda però Si ricorda che il Sudafrica è uno dei paesi in cui è maggiormente diffusa l’AIDS. Si consiglia di stipulare, prima di partire, un’assicurazione sanitaria che preveda oltre alla copertura delle spese mediche, anche un eventuale rimpatrio aereo sanitario. Si consiglia inoltre la vaccinazione antirabbica per chi deve svolgere attività a contatto con animali.

Per quanto riguarda le temperature…

Le temperature in Sudafrica si aggirano tutto l’anno tra i 18 C ed i 25 C. Nella zona di Citta del Capo il clima è mediterraneo, con temperature che si possono aggirare intorno ai 30 C d’estate (dicembre – febbraio) e 18 C d’inverno (luglio – agosto). La temperatura dell’acqua rimane più o meno costante sui 25°C tutto l’anno.

Andiamo al sodo: quanto costa un viaggio per sub in Sudafrica?

Il costo medio per esempio, per Simon’s Town è di 1723 € con volo incluso e il mese migliore per partire è sicuramente Maggio a 1623 €, sempre volo incluso. Mediamente, il mese meno economico per partire è Agosto per un totale di 2139 € volo incluso.

Per scoprire qual è il periodo migliore per partire per gli altri luoghi del Sudafrica calcolalo gratuitamente grazie a Snorkelino, l’assistente virtuale di DiveCircle. Per più informazioni puoi scaricare anche la guida!

Non ti resta che vivere qualche giorno del paradiso dei sub e vivere al meglio le tue immersioni in Sudafrica!

Viaggi per sub
Leave a Comment