Africa

Crociera sub Gibuti – salpa nel cuore del Mar Rosso

crociera-sub-gruppi-elegante-gibuti_sieqic

In Africa, nelle acque del Mar Rosso, c’è un Paese tutto da scoprire. Scegliere di fare una crociera sub Gibuti significa circondarsi di autenticità e tradizione della vera cultura africana. Vulcani, tribù nomadi, laghi salati e fondali da ricordare per tutta la vita. Oggi ti porto alla scoperta di una delle destinazioni preferite dai sub di tutto il mondo!

Perché dovresti scegliere di fare una crociera sub Gibuti?

Perché già il nome stesso di questo Paese, Gibuti, ci fa pensare ad atmosfere lontane, profumi speziati e paesaggi davvero incredibili. Ogni sub che torna da qui dice di aver fatto l’esperienza più bella della sua vita ma perché una crociera sub, nel cuore del Mar Rosso, è in grado di regalare emozioni simili? Lo capirai subito!

Dove fare immersioni a Gibuti

Ci troviamo nell’estremità meridionale del Mar Rosso: Gibuti infatti è un piccolo stato che è bagnato dall’Oceano Indiano. La sua posizione infatti è davvero spettacolare perché il Mar Rosso e l’Oceano Indiano danno vita a dei fondali davvero unici nel loro genere. A Gibuti infatti c’è un ecosistema davvero particolare caratterizzato da tantissime specie di pesci e soprattutto dalla presenza degli squali balena! A Gibuti gli squali balena si radunano, soprattutto tra ottobre/novembre e gennaio/febbraio per fare scorte di cibo! E’ davvero uno spettacolo unico nel suo genere vedere questi gruppi immensi di squali balena fare su e giù dai fondali, lascia davvero senza parole! Si radunano nel Golfo del Tadjour (Tagiura) a poche miglia a nord ovest del porto di Gibuti. Oltre questo sito di immersione ce ne sono altri come per esempio quelli delle Isole Sette Fratelli, situati nello stretto stretto di Bab El-Mandab. In questo sito, chiamate anche il Sawabi, vedrete una biodiversità davvero forte caratterizzata da una coloratissima barriera corallina. L’arcipelago è composto da una catena di sei isole vulcaniche, più il “settimo fratello”, che non è un’isola, ma una collina vulcanica. In queste acque troverai tantissime specie pelagiche come carangidi giganti, tonni, razze, mante, tartarughe e squali.

In queste acque, tra la penisola di Ras Siyyan e le sei isole c’è anche il relitto della Dama Bianca. Questo sito, così chiamato per lo spesso strato bianco che ricopre la nave a causa delle forti correnti consiglio di visitarlo solo se sei un sub molto esperto!

Ma qual è il periodo migliore per fare una crociera sub Gibuti?

Ti consiglio di fare la tua crociera sub Gibuti soprattutto nel periodo che va da marzo a luglio ma anche verso dicembre. In questi mesi la temperatura è buona e non eccessivamente calda. Sono i mesi in cui c’è maggiore affluenza ma ricorda sempre che questa destinazione non è ancora molto conosciuta dal turismo di massa quindi riuscirai a goderti in tranquillità la tua vacanza sub!

Ecco cosa vedere durante le tue immersioni a Gibuti

Le acque di questo Paese sono piene di vita: caratterizzate dalla presenza di una splendida barriera corallina, troverai dei bellissimi squali balena ma anche squali martello, squali pinna bianca, squali tigre, squali grigi, razze, mobule, tartarughe, carangidi, cernie, tonni, dentici, barracuda, delfini e centinaia di altri coloratissimi nudibranchi e pesci di barriera.

Non solo immersioni a Gibuti…

Gibuti è la capitale del Paese e ospita due terzi della popolazione totale e qui troverai tante cose da fare e da vedere. Per esempio, il piccolo porto con le caratteristiche barche da diporto (dhows) oppure il mercato centrale ma anche l’acquario tropicale e la zona del palazzo. Vicino ci sono le città di Doralé e Khor-Amado. Imperdibile è Tadjoura, un luogo dal fascino incredibile in quanto un mix di picchi montuosi e fantastici punti di immersione. Il suo golfo è famoso soprattutto dagli appassionati di subacquea e snorkeling per la presenza degli squali balena! A Nord si trova Moussa Ali che con i suoi 2.063 metri è il rilievo montuoso più alto del paese. Al contrario, il Lago di Assal con i suoi 150 metri sotto il livello del mare, è il terzo punto più basso della Terra. Il Parco Nazionale della Fôret du Day è invece una delle rarissime aree verdi del Paese e si estende dietro il monte Goda che protegge il golfo di Tagiura.

Piccoli consigli su sicurezza e sanità a Gibuti

I pericoli maggiori a Gibuti sono per lo più quelli naturali, come la siccità, i cicloni provenienti dall’oceano e i terremoti. Per il resto si registrano piccoli furti e borseggi. Ti consiglio vivamente però di evitare il confine con l’Eritrea, per via delle tensioni mai sopite tra i due Paesi. Per quanto riguarda la sanità, il sistema sanitario gibutiano è in condizioni precarie. Medici e ospedali potrebbero richiedere pagamenti immediati e in contanti per qualsiasi prestazione, quindi come al solito ti consiglio di stipulare un’assicurazione sanitaria prima della partenza che preveda, oltre alla copertura delle spese sanitare, anche un eventuale rimpatrio in caso di problemi di salute.

crociera sub gibuti

Per quanto riguarda le temperature…

Il clima del Gibuti è estremamente caldo e secco. Pensa che la temperatura varia tra 20°C a 49°C all’ombra. I mesi più caldi sono quelli estivi (da maggio ad agosto) che, nonostante una leggera brezza, possono arrivare a picchi di 35-49°C circa. Negli altri mesi, da settembre ad aprile, si registra una temperatura tra 20°C e 35 °C circa con alcune piogge causate dai cicloni provenienti dall’Oceano Indiano. I mesi di maggiore affluenza vanno da marzo a luglio, ma comprendono anche dicembre.

Andiamo al sodo: quanto costa una crociera sub Gibuti?

Il costo medio per esempio, per una crociera sub Gibuti è di 1854€ con volo incluso e il mese migliore per partire è sicuramente Maggio a 1793€, sempre volo incluso. Mediamente, il mese meno economico per partire è ottobre per un totale di 1924€ volo incluso.

Per scoprire qual il periodo migliore per partire per Gibuti calcolalo gratuitamente grazie a Snorkelino, l’assistente virtuale di DiveCircle.

Una crociera sub Gibuti ti farà vivere emozioni indimenticabili, circondato da una barriera corallina incredibile e da gruppi di squali balena! Per scoprirne di più, scarica gratuitamente la guida e preparati alle tue immersioni a Gibuti!

Viaggi per sub
Leave a Comment